fbpx
Create an Account

La necessità di un racconto delle origini

By
17 Giugno 2021

Può capitare, aggirandosi nelle piccole librerie, che sia il libraio, notando la tua indecisione, a suggerirti una lettura ad hoc. È quello che mi è capitato in questi giorni, quando sono stato gentilmente indotto da un negoziante dall’intuito infallibile ad acquistare «Genesi: il grande racconto delle origini» di Guido Tonelli. L’autore è uno scienziato, fisico del Cern che ha contribuito alla celebre scoperta del bosone di Higgs. Il libro è composto da sette capitoli, tanti quanti sono i giorni della creazione secondo il libro della Genesi, ognuno dei quali tratta di un passaggio fondamentale della moderna cosmogonia, dalla grande esplosione originaria (il Big Bang) al soffio primordiale che ha provocato e provoca l’espansione dell’universo (si parla per questo di inflazione cosmica), dalla formazione della materia all’accendersi delle stelle, fino alla comparsa dell’uomo. Un viaggio affascinante, lungo 13,8 miliardi di anni, di cui Tonelli – da guida esperta – aiuta il lettore ad affrontare i passaggi più difficili servendosi di immagini tratte dai miti greci e indiani, ma anche di esempi quotidiani e spunti cinematografici. Gli eroi di questa avventura sono gli scienziati, tratteggiati nelle loro vicissitudini umane e accademiche, che con le loro intuizioni e le loro scoperte hanno contribuito a cambiare il nostro modo di vedere il mondo, spingendoci a elaborare un nuovo racconto delle origini. Le teorie nascono e tramontano, cambiano i paradigmi. La teoria più accreditata oggi porta a pensare che una minuscola fluttuazione quantistica del vuoto – che in realtà tanto vuoto non è mai stato – abbia innescato la meravigliosa evoluzione dell’universo sotto la spinta di un soffio inarrestabile. Che si creda o no in Dio, resta il fatto che un grande racconto delle origini è necessario agli uomini per poter affrontare le sfide del presente e per guardare con fiducia al domani. Quello che è accaduto al popolo ebraico, che nel racconto della Genesi ha trovato la forza per attraversare le grandi crisi dell’esilio, della diaspora, dell’Olocausto, avviene in piccolo ad ogni essere umano: solo collocandosi in una storia che affonda le radici in un passato lontano può dare un senso al presente e immaginare il proprio futuro. Per questo – conclude Tonelli – arte, scienza e filosofia sono ancora discipline necessarie. E ogni nostro sogno o impresa può trarne giovamento.

Tags: , , , , , , , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to Top